La vostra SicurezzalogoMC

In moltissime case, negozi, ristoranti e alberghi troviamo candele di tutti i tipi con moltissime varietà di colori e forme che conquistano sempre la nostra attenzione ma in candela affascinati e di gradevole profumo si possono nascondere al loro interno sostanze nocive per la nostra salute perché prodotti con materiali scadenti, pericolosi e di basso costo.
 
Cosa rende una candela pericolosa?
 
1. Paraffina: L'unica paraffina adatta per la produzione di candele è quella raffinata per uso alimentare, in questa paraffina non sono presenti sostanze tossiche per la salute.
 
2. Stoppino: Lo stoppino deve essere di cotone al 100%, in commercio possiamo trovare moltissime candele che all'interno dello stoppino hanno nylon o piombo e questo ne caratterizza la loro bassa qualità sprigionando sostanze come ossido di piombo o diossine.
 
3. Coloranti:  A tutti piace vedere una bella candela colorata ma bisogna stare attenti che questi colori siano idonei al contato con alimenti o che certifichino la loro atossicità. 
 
4. Essenze:  Il profumo alla fine ci conquista sempre! Ma non è molto piacevole quando all'improvviso abbiamo le vertigini, un  capogiro, o un fastidio alla gola quando ci troviamo in una stanza con candele accese; questo può essere il risultato dato dalla fragranza di bassa qualità contenuta nella candela. La certificazione IFRA (utilizzata per fini cosmetici) omologata nell'impiego di candele è fondamentale per una candela profumata!
 
I clienti di Mani di Cera sono a conoscenza delle caratteristiche di qualità artigianale e materiale delle candele o oggetti che hanno nelle loro case.
 

Tutti gli articoli di Mani di Cera sono prodotti di qualità per creare una candela buona...non da mangiare, ma da respirare! 

 

 

 

 

 

Condividi su Fb